Home » Comunicati stampa » Posizioni ufficiali » La posizione dell’Ordine sulla F.N.O.V.I. 2006-2008

Janalytics

 
La posizione dell’Ordine sulla F.N.O.V.I. 2006-2008 Stampa E-mail
Valutazione attuale: / 1
ScarsoOttimo 
Pubbliche Relazioni
Scritto da Presidente   

Nell’estate 2008, il Presidente e il Consiglio Direttivo dell’Ordine dei Medici veterinari valdostani hanno fatto un bilancio del triennio che si stava concludendo, esprimendo un forte apprezzamento alla F.N.O.V.I. presieduta da Gaetano Penocchio.

 

 

 

È stato evidenziato come i risultati della Presidenza Penocchio fossero sotto gli occhi di tutti e come il valore aggiunto del nuovo percorso F.N.O.V.I. fosse percepibile anche nelle zone più periferiche d’Italia, come la nostra Valle d’Aosta.

Attraverso la posizione ufficiale, il Consiglio Direttivo dei veterinari valdostani auspica una riconferma di chi ha ben operato e spera che il cammino intrapreso non sia interrotto da personalismi o dalla voracità di qualche collega verso “una macchina che ora comincia a marciare a pieno regime”.

 

Vengono poi messe nero su bianco 5 proposte inerenti i seguenti temi:

  1. Composizione Comitato Centrale
    Considerato che la FNOVI è la Federazione Nazionale Ordini Veterinari Italiani, si propone di prevedere per il futuro un Comitato Centrale in cui siedano solo i colleghi eletti localmente e che quindi operano già all’interno dei Consigli Direttivi provinciali.
    La proposta, che sposava già i desiderata della F.N.O.V.I., si è concretizzata nelle elezioni tenutesi il triennio successivo.

  2. Presidenza F.N.O.V.I.
    Considerato il ruolo e l’impegno della Presidenza nazionale, si chiede di ipotizzare una retribuzione per il Presidente della F.N.O.V.I. o una specie di rimborso forfetario (oltre alle spese di viaggio) che possano in qualche modo ripagare l’impegno profuso e la presenza assicurata durante tutti i tavoli di lavoro.

  3. Rimborsi spese dei partecipanti al Consiglio Nazionale
    Considerato che per gli Ordini piccoli e periferici come quello valdostano, la partecipazione ai Consigli Nazionali è particolarmente gravosa in termini logistici ed economici, si chiede di introdurre rimborsi a piè di lista o eventuali correttivi.
    La proposta è stata accolta introducendo, nel triennio successivo, le spese di pernottamento della prima notte a intero carico della Federazione.

  4. Eventi di formazione amministrativa-contabile
    Considerato che i costi di trasferta del tesoriere e/o consigliere sono a carico dell’Ordine, si chiede di organizzare momenti di formazione territoriale decentrati (Area nord-Ovest, Nord Est d’Italia).

  5. Gestione amministrativa-contabile
    Si chiede di ipotizzare, nella predisposizione dei bilanci, un foglio di calcolo online o una maschera di imputazione, attraverso la quale avere un monitoraggio/controllo da parte degli uffici F.N.O.V.I.
    Questo permetterebbe alla F.N.OV.I. di raccogliere dati statistici su come sono utilizzate le voci di bilancio e ai piccoli Ordini di avere una sorta di monitoraggio soft.
    L’approccio auspicato non consisterebbe quindi nel far valutare alla Federazione Nazionale la legittimità o meno di una spesa, ma la corretta imputazione delle voci di spesa nelle categorie e nei titoli di bilancio.

 

Allegati:
FileDimensione del FileDownloads
Scarica questo file (giro_di_boa.pdf)Posizione dell’Ordine sulla F.N.O.V.I. 2006-2008184 Kb363
Ultimo aggiornamento Sabato 18 Dicembre 2010 01:16
 
Amministrazione Trasparente

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information