Home » News dalle organizzazioni di categoria » Circolari e notizie Fnovi » Obbligo di PEC per gli iscritti agli Albi: in arrivo le sanzioni

Janalytics

 
Obbligo di PEC per gli iscritti agli Albi: in arrivo le sanzioni Stampa E-mail
Valutazione attuale: / 4
ScarsoOttimo 
Informazione di categoria
Scritto da Presidente   

Con la Circolare numero 02/2012 del 01.02.2012, la F.N.O.V.I. ha inviato un'informativa agli Ordini in cui viene ribadito l'obbligo di indirizzo PEC per i professionisti iscritti agli Albi professionali.
La Legge di Stabilità 2012 prevede lo scioglimento e il commissariamento degli Ordini per omessa pubblicazione degli elenchi degli indirizzi PEC.

 

 

La Legge 12 novembre 2011, n. 183, nota anche come Legge di stabilità 2012, ha disposto i provvedimenti per omessi adempimenti riguardanti la posta elettronica certificata.

La Legge impone la riduzione dei costi amministrativi mediante l’obbligo per i professionisti di comunicare ai rispettivi ordini il proprio indirizzo di posta elettronica certificata (Pec).

Dal 31 gennaio 2012, “l’omessa pubblicazione dell’elenco” o “il rifiuto reiterato di comunicare alle pubbliche amministrazioni i dati previsti dal medesimo comma, costituiscono motivo di scioglimento e di commissariamento del Collegio o dell’Ordine inadempiente”.

 

La Federazione, che pubblicherà le PEC di tutti gli iscritti, ribadisce che resterà in capo agli Ordini provinciali l’onere di vigilare sulla condotta dei propri iscritti per fare in modo che gli stessi siano diligenti nell’attivazione e comunicazione di un indirizzo Pec.

 

I Colleghi inadempienti dovranno quindi dotarsi rapidamente di una PEC, considerato che l'omessa comunicazione ha rilevanza disciplinare, in quanto inadempimento dell’obbligo di legge.

 

Per ulteriori approfondimenti clicca qui.

Ultimo aggiornamento Sabato 04 Febbraio 2012 01:48
 
Amministrazione Trasparente

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information